Seleziona Pagina

Calcio, giocatori e.. Covid

Calcio, giocatori e.. Covid

Scrivo queste cose anche qui tanto per allargare almeno potenzialmente la platea.
Del resto ho comprato un Sito apposta per dire quello che voglio e quando voglio. 🙂

Due milioni e mezzo di ingaggio l’anno, adesso becca dalla Roma. Parlo di quello in foto.
Se non faccio male i conti, 200.000 euros e spiccioli al mese. In più, va dal suo idolo a livello di allenatori: Mourinho.
Sarebbe bastato che Preziosi gli avesse detto, “rimani con noi Eldor, siamo il Genoa e c’è anche la Gradinata Nord oltre che Corso Italia” e lui, il calciatore, sarebbe rimasto. Magari guadagnando anche un po’ meno.
C’è da incazzarsi davvero con Preziosi.
P.S. Piccola nota a margine. Un ragazzo ma anche no, oggi per guadagnare quello che prende al MESE un mezzo signor nessuno come Shomurodov, ci mette VENT’ANNI. E nove su dieci, quello stesso ragazzo o anche non, si incazza se il presidente della sua squadra di calcio quel giocatore non lo conferma, non lo compra, non lo tiene.
In poche parole quei soldi non glie li dà.
Io trovo tutto questo non solo folle, ma aberrante.

Ai tifosi che anche giustamente sono incazzati: avete tutti ragione, ma se non ricordo male, mi ricordo appunto cosa disse e lo ha detto, chiaro e in italiano comprensibile, anni fa Preziosi: “Io, nel Genoa, non ci metterò più un soldo. Farò solo quel che serve per mantenerlo e non farlo retrocedere o fallire”. Fine. A parte che anche quest’anno 7/8 ce li ha messi..
Ora lasciando perdere che forse ci fu anche una causa che lo portò a dire quello, mi si può dire: allora che venda.
Infatti, sul momento no, ma oggi spero che venda ai “compratori” che di solito si affacciano quando si parla di Genoa in vendita. Quindi, non vedo quasi l’ora che venda ai Consoli, agli Sceicchi del Catarr, ai Calabrò e ai Gallazzi quindi ai calabrazzi, cioè tutta gente e come sempre spinta all’acquisto dalla stampa, da una certa consorteria al Pesto e tifoseria illuminata che gli va dietro.

Sempre mie opinioni e che contano un cazzo. Forse, molta gente non si rende conto cosa è oggi il Genoa (ma anche la sampedoria). Non è più una squadra, una società di calcio che la porti via con “quattro soldi”, come avveniva una volta.
Oggi, per avere una società come il Genoa (ma anche la sampe) devi tirar fuori almeno un centinaio di milioni, quindi doscientos mil miliones de viejas liras.
POI, ci vuole tutto il resto per mandarlo avanti. Son finiti i tempi di Fossati e di Spinelli che potevano comprar il Genoa per cifre che a Genova non è che le avessero tutti, ma ce n’era tanta gente che le aveva e poteva tirarle tranquillamente fuori.
E allora una squadra la potevi tranquillamente mantenere con gli incassi dati dal tuo pubblico.
E i genoani, parlando di Genoa, di incassi, quindi di soldi, ne davano al presidente di turno. Eccome.
Si dirà: ma belin allora gli altri?.. Perchè c’è gente che compra squadre e non il Genoa..
Bè, fatevi una domanda e datevi una risposta.
Io, per quanto vale quindi zero, me la sono data.

Questa era la parte relativa al calcio e con argomento vendite e cessioni.
Siccome io sono ormi quasi convinto che avrei dovuto fare due cose nella vita, cioè lo Psicologo anche con me come paziente o il Sociologo, allargo il campo e dico qualcosa d’altro.
Io ho davvero difficoltà a capire come così tante persone e parlo in generale, possano avere come primo argomento e quindi come prima preoccupazione il sapere se un giocatore verrà ceduto e se sarà acquistato.
Se la loro squadra riuscirà a vincere e magari campionato e coppe o se si salverà da una possibile retrocessione.
Io so benissimo di non essere uno normale, ma visto quello che ci sta accadendo e sempre più di peggio, non riesco a svegliarmi al mattino e a pensare a squadra e giocatori.
Perchè e lo rammento a chi non se ne fosse ancora accorto, siamo in una condizione che dire grave è un eufemismo.
Siamo, oltre che messi quasi alla fame, sempre più vicini ad un paio di cose che onestamente sarebbero da augurarsi mai.
Intanto siamo già costretti e da un anno e mezzo a rinunciare ad ogni più elementare Diritto e Libertà personale… ma siamo in prossimità di una vera e propria divisione, un vero e proprio discrimine nei confronti di almeno metà della popolazione.
Siamo messi, e da anni, che se vuoi avere uno straccio di lavoro e sei pure giovane, se ti va bene, ti becchi 600 euros al mese.
Lavorando otto se non dieci ore al giorno, con contratti che oggi ce l’hai domani mattina si vedrà.
Se no, accomodatipurechec’ègiàunaltrochefalafila.
Siamo messi, che un anziano e che ha lavorato tutta la vita o che comunque ha mandato avanti de figli, becca se gli va di culo una pensione da mille e cinque.. se gli va meno di culo, becca 400 al mese.
Se poi ha anche la sfiga di essere handicappato o con qualche grave menomazione, forse gli conviene incominciare a sperare che il Padreterno se lo porti via con sè.
Siamo messi, che abbiamo tasse ovunque e su qualsiasi cosa e le bollette continuano ad aumentare, spesso senza alcun motivo reale, di “inflazione”.
Siamo messi che i Sindacati o meglio, la parola Sindacati, sono spariti dai radar e quelli che ogni tanto dimostrano di esistere, sono quelli e gli stessi che a furia di “tavoli” e tavolate dove se magna, hanno fatto sì che chi guadagnava un milione di lire al mese quarant’anni fa, oggi prende, se ha culo, 600 euros.
Senza, i diritti e le garanzie che aveva, che c’erano quarant’anni prima.
Siamo messi, che sempre più governanti e quindi governi, dicono a chi semplicemente non vuole iniettarsi qualcosa contro voglia e di cui si sa un emerito cazzo, che DEVE stare chiuso in casa e NON DEVE aver alcun diritto di muoversi e di spostarsi. E che se fosse per loro, per i governanti ma non solo, dovrebbe anche morire.
E questo, per una forma influenzale, più contagiosa del solito, forse, e che provoca la morte nel 98% se non 99% dei casi a persone con più di 70/80 anni e a chi ha già gravi o gravissime patologie addosso.
E questi sono dati ufficiali.
Siamo messi, che i Bambini, girano con museruole sul viso, NON vanno a Scuola se non a certe condizioni, NON possono giocare liberamente con i loro compagni, e pur NON esistendo un caso al mondo di Bambino morto di Covid, verranno tutti presto vaccinati, ovviamente per proteggerli..
Sempre con quel siero di cui oltre a non saper un cazzo di cosa ci sia dentro e cosa provocherà a medio e lungo termine, che sta dimostrando inequivocabilmente di provocare sempre più contagi.
Visto che c’è scritto persino nel Manuale delle giovani Marmotte che se si vaccina durante una epidemia, il virus muta e crea nuove varianti. Si chiama istinto di sopravvivenza. E anche il virus è un essere vivente.
E io dovrei preoccuparmi se il Genoa vende Shomurodov o se fossi interista se mi vendono Lukaku?
Probabilmente, è proprio perchè ci si preoccupa di queste cose, che siamo così nella merda.
E con i cappi al collo di cui parlavo poc’anzi e degli ultimi dei quali, parlo da ormai un anno e mezzo.
Allegri!

Circa l'autore

Rubriche

Pin It on Pinterest

Share This