Seleziona Pagina

Cari 777 Partners

Cari 777 Partners

Vista la vostra capacità e possibilità di investimento, sarebbe fantastico se dedicaste due minuti e mezzo del vostro preziosissimo tempo a una piccolissima cosa.
La vedete la foto che ho messo in copertina? Bene. Vedete a chi si riferisce? Lo so, siccome credo che voi di una piccola TV privata genovese sappiate non solo il nome ma nemmeno che esista, ve lo dico io a cosa si riferisce.
Si riferisce a una congrega di persone che parlano di Calcio ma soprattutto di Genoa e solo quando la stessa non ha problemi, anche di un’altra squadra e che si chiama sampedoria.
Dire che parlano di Genoa è un eufemismo, perchè a parte quel signore al centro, l’unico che si salva, e a volte anche quello sulla sinistra, più che parlare di Genoa recitano delle orazioni funebri. Roba da toccarsi davvero i coglioni ogni volta che aprono bocca e soprattutto, quando la apre quel signore sulla destra.
Ovviamente, siccome sapete manco chi cazzo è, ve lo dico io chi è.
Quel signore che oltretutto non credo gli manchino due lire e che abbia bisogno del panino col prosciutto o del tocco di Farinata che presumo una TV del genere possa offrirgli come compenso, era uno che giocava a pallone.
Dico pallone, perchè il Calcio per lui era materia sconosciuta.
Era uno che il massimo che riusciva a fare se parliamo di tecnica calcistica, era dare delle puntate sparando il pallone il più lontano possibile dalla sua area e fare dei fallacci da galera poichè era l’unico mezzo e modo che aveva di fermare un avversario.
Bene.
Questo signore che qualcuno chiamava Pansa de Raiêu (pancia da Ravioli) a quanto pare si crede di essere stato Beckembauer e quindi, si permette di dare giudizi sui giocatori del Genoa, dall’alto della sua immensa classe.
Immensa classe che l’ha vista al cine, visto che lui ne era totalmente privo.
Ora, siccome questo signore e quelli come lui, attirano dei consimili come il miele attira le mosche, un povero genoano che ha dell’entusiasmo e della speranza in sè, è costretto a farsi delle panciate di nervoso sentendo simili menagramo, attirasfiga ed enunciatori di salmi funebri. Roba che da lui, dal grande esperto, viene considerata come realismo.
Pertanto, dato che una TV del genere visti gli ascolti la si porta via davvero con quattro palanche come diciamo noi a Genova, fateci un pensierino. Toglieteci dai coglioni simili “realisti”.
Anche perchè questi, vivono di disgrazie e di malumore, per cui non vedono l’ora che voi falliate col Genoa per poter dire “iolavevodetto”. Perchè secondo me, sono persone che intanto non vedono una vulva da decenni e se la vedessero non solo non riuscirebbero a farci alcunchè, ma magari si lamenterebbero pure, criticando e denigrandola anche se fosse quella di Jennifer Lopez .
Perchè, sono “realisti”.
Ora in tutta franchezza se ne hanno i coglioni strapieni di gente del genere, specie dopo che, oltretutto, il Genoa ha per la prima volta dopo decenni la possibilità e la capacità di poter pensare in grande.
Perchè vedete, cari 777, la cosa curiosa è che questi personaggi, parlano esclusivamente in termini funebri del Genoa, QUANDO c’è un’altra squadra che non solo ha gli stessi punti in classifica, MA ha un Presidente e usando un modo di dire senza un citto, pieno di magagne giudiziarie, e che non ha potuto fare mercato proprio per la non rosea situazione economica.
Stringendo e usando l’Aramaico antico, chi è nella merda è solo e sempre il Genoa.
Quindi a voi dico questo, offrite quello che spendete all’anno per le sigarette e fate un’offerta di acquisto e toglieteci dai coglioni TV e “opinionisti”. E magari se proprio voleste pure tenervela e farla quindi continuare ad esistere, mettete a parlare di Calcio gente giovane, fresca, entusiasta e che se capisca anche un po’ di giocatori e di mercato, soprattutto ESTERO.
E non gente che se va bene, sanno qualcosa solo perchè leggono la Gazzetta e magari pure a babbo.
Così facendo, si otterrà anche un altro risultato e quindi vedrete che chi telefonerà per fare “considerazioni”, non saranno esclusivamente persone che hanno visto la prima guerra mondiale, che vista l’età hanno toni di voce che sembra stiano esalando l’ultimo respiro o che siano su un letto di qualche ospedale.
Perchè sapete come funziona, è una cosa ovvia: se i presenti in studio sono Malgioglio Busi e Platinette, è difficile che telefoni Rocco Siffredi.
Quindi magari pensateci. Se di qualche spicciolo non sapete che farne quello sarebbe un ottimo investimento.
Per la vostra salute a soprattutto quella dei genoani, quelli ai quali i “realisti” fanno venire voglia di ingoiare un tubetto di Prozac per almeno tirarsi un po’ sù e provare una leggera ventata di ottimismo e serenità.

P.S. Ai giocatori del nostro Genoa. Io fossi in voi cercherei di vincere con la Roma solo per questa gente qui.
Per i “realisti”.
E appena accaduto, andare a pisciare sulla Vespa o sulle scarpe di simili commentatori.
Al massimo se va male, ve la cavate con qualche euro di multa.
Grazie per l’attenzione.
Sempre Alè Genoa.

Circa l'autore

Articoli recenti