Seleziona Pagina

Chi sono i Russi e chi siamo “noi” italiani

Chi sono i Russi e chi siamo “noi” italiani

Dopo il post qui sotto su che cosa è l’Ucraina, spiegare che cosa è la Russia, primo mi sarebbe impossibile e secondo ci vorrebbero libri e libri per spiegare la Storia di questo Paese.
Pertanto mi limito a parlare dei Russi e soprattutto di cosa hanno fatto a noi italiani.
Intanto sfido chiunque a dire e a dimostrarlo che i Russi ci abbiano rotto i coglioni.
Che siano venuti qui per cagarci il cazzo e per invaderci, e in qualsiasi senso. Mai.
Poi che i Russi amino da sempre l’Italia inteso come amore per l’Arte di cui è strapiena, per la Cultura che tanti grandi italiani hanno esportato e fatto conoscere al mondo intero è assodato.
Ma parliamo di tempi recenti e ovvero del fatidico anno 2020.
Da italiani e sempre parlando di quel famoso 75% ci si è completamente dimenticato che cosa hanno fatto i Russi se parliamo di Covid-19.
Infatti sono stati i primi a venirci in soccorso, insieme ai Cubani, mandando mezzi e persone per salvarci da quella che sembrava essere una pandemia e pure mortale.
Dico sembrava perchè poi i fatti hanno dimostrato il contrario, ma questa è un’altra storia.
Nel marzo 2020 atterrarono, arrivarono 13 quadrireattori decollati da Mosca per portare aiuti sanitari all’Italia.
Aerei militari e sui quali erano presenti soprattutto militari.
Ora, alla vista di quanto sta accadendo oggi in Ucraina, avete nel belino che qualsiasi governo occidentale, specie quello italiano, permetta di far atterrare sul proprio suolo aerei militari russi e con a bordo decine e decine di militari?
Che gli sia permesso farlo, visto come e cosa è considerata la Russia dall’occidente?
Io direi proprio di no, anche se si fosse in presenza di un virus influenzale per quanto pericoloso possa essere.
Come sol che arriva nel Mediterraneo un peschereccio russo si allerta e si allertano tutti, pensa se si fanno arrivare e quindi atterrare aerei militari e pieni di militari.
Ci siamo fin qui vero? Bene.
Pertanto la domanda è o potrebbe essere: perchè sono stati fatti arrivare quei militari?
E qualcuno un po’ più sveglio degli altri una risposta l’ha data:

Quindi, Militari sì, ma anche veri e propri esperti quali “il generale Sergey Kikot, vice comandante del reparto di difesa chimica, radiologica, biologica dell’esercito russo. Nel suo curriculum c’è la collaborazione con aziende che producono e riparano armi per la protezione chimica, radioattiva e biologica. Con lui ci sono Natalia Y. Pshenichnaya, vicedirettrice dell’Istituto centrale di ricerche epidemiologiche, e Aleksandr V. Semenov, dell’Istituto Pasteur di San Pietroburgo. Entrambi lavorano al Rospotrebnadzor, la struttura sanitaria civile a cui Putin il 27 gennaio 2020 ha affidato la supervisione del contrasto all’epidemia”.
Si dirà, grazie c’era una epidemia in corso e quindi sono arrivati gli esperti a darci una mano.
Ma a parte che dovremmo essergli riconoscenti altro che odiarli, sarà proprio così e nel senso che ci hanno fatto intendere i nostri governanti?
Perchè rimane il fatto di aver fatto atterrare in Italia simile “compagnia” e composta da russi poi…

Ma vediamo cosa dicono oggi i nostri organi di stampa con in testa il Corriere della Sera of course su quei russi arrivati in Italia. Se leggete gli articoli sono tutti improntati sullo stesso tenore: i Russi erano venuti qui per spiarci.. 🙂 e per fare chissà quali azioni contro l’Italia. Brutti cattivi e bastardi russi.
E quindi come mai escono proprio in questo periodo articoli del genere?
Per la verità era già uscito qualcosa e su La Stampa (toh!) ad opera di tale Jacoboni, persona e personaggio che ho mai stimato, nè a pelle nè per le cose da lui scritte. Tra l’altro sono un seguace de Il Lombroso per cui…


E per fortuna ci sono anche italiani che non fanno parte di quel 75% e non hanno timore di dire quello che pensano ai nostri “Professionisti dell’Informazione.

Tornando ai virus, come ho scritto nel post precedente ma anche in altri, si stanno scoprendo parecchie cose su possibili intenti pere far scoppiare epidemie e per mezzo di coltivazione di virus molto pericolosi se non letali in Ucraina.
Quindi, nel 2020 i Russi erano buoni e pur considerati amici e dei salvatori e adesso sono diventati degli spioni o dei terroristi infiltratisi nel e sul nostro paese?
Non è che i Russi e con quei militari ripeto, sono arrivati in Italia per eliminare magari qualche laboratorio e di quelli strani? Non è che i russi sapevano benissimo già allora delle intenzioni di veri e propri criminali e malati di mente?
E che proprio per questo l’Italia magari seppur a malincuore nel senso di qualche nostro governante, è stata costretta a farli arrivare?
Ripeto, non è normale per un paese occidentale specie l’Italia permettere a dei militari russi di girare e dove vogliono nel territorio. Perchè i russi non sono rimasti fermi nel posto dove sono atterrati, ma si sono spostati in altre zone e regioni d’Italia. E vi sembra normale che gli abbiano lasciati fare se non ci fosse stato un motivo ben più grave di quella che all’inizio era comunque solo una influenza?
E non vi sembra strano che sia stata proprio l’Italia la prima ad essere colpita dal Virus chiamato Covid, la prima ad avere i primi casi di contagio e con tutto quello che poi ne è conseguito, vedi lockdown, decreti legge, distruzione della sua economia e della libertà e dei diritti dei propri cittadini?
E aprendo parentesi, non ci ricordiamo quando il governo di allora ricevette e con tutti gli onori tal Bill Gates?
Cioè colui che in prima persona ha in testa di vaccinare tutta l’Umanità?
E che deve essere ridotta drasticamente la popolazione mondiale?

E che non si occupa solo di informatica ma di ben altro con tutte le sue “Onlus”?
Non ci ricordiamo più che gli fu permesso di telefonare al nostro Presidente del Consiglio, come se fosse un amico di famiglia o un parente?
Vi siete già dimenticati le centinaia di milioni di euros “donate” dal governo italiano quindi dall’italia quindi da voi alle sue organizzazioni filantropiche e di ricerca sui vaccini?
E non va comunque dimenticato che il così chiamato Covid-19 è un virus brevettato.
Con tanto di brevetto mondiale. Quindi qualcuno lo ha inventato, costruito e brevettato… e indovinate chi?
Sapete vero cosa si fa quando una cosa, un prodotto, una invenzione è brevettata e a livello mondiale? Si può fargli un emerito cazzo, perchè è sotto brevetto e quindi chiunque si guarda bene dal “toccarlo” e dall’isolarlo.

Dove voglio arrivare. Intanto che siamo o meglio quel 75% di italiani sono delle Rumente.
Senza memoria e privi di qualsiasi briciolo di riconoscenza. Visto come trattano i Russi oggi…
Che non è da escludere che i Russi quindi Putin sapessero della presenza di laboratori biologici in Italia e fossero venuti a dare una mano per avvisarci ma soprattutto eliminarli.
Che il nostro governo comunque lo sapesse…
E forse non è un caso che tutto quello che riguarda il Covid sia stato secretato.
E’ vietato sapere e saperne qualcosa di più, come ben dovremmo tutti sapere compreso quel 75% di italiani.
Io son dell’opinione per quanto vale quindi zero, che molte persone si stiano letteralmente cagando addosso.
Che la stampa, quindi i Media mainstream facciano e come sempre di tutto per salvarglielo quel culo sporco.
E che il giorno che tante tante tante cose verranno fuori e saranno rivelate all’opinione pubblica e che quindi anche quel 75% di italiani incominceranno a capire, non è così lontano.
E poi ve lo do io i “complottisti”.

E tralascio di commentare che cosa è uscito dalle bocche dei nostri parlamentari proprio oggi alla camera dei deputati contro Putin e contro i Russi. Roba da vomitare e da far venire voglia alla Russia di schiacciare quei belin di bottoni e far partire dei missili nucleari su chi le ha pronunciate.
E per fortuna almeno qualche parlamentare che sia per interessi personali e di partito o meno, si è rifiutato di partecipare a un simile incontro.
E non poteva mancare Lui, il Gesuita non a caso, il pacifista e che predica pace e amore.

O che rinsavite tutti e non date più a mente a questi personaggi, oppure rischiate davvero di scomparire dalla faccia della terra prima o poi.
Ma non per volontà di Madre Natura.
Questi vi portano dritti dritti verso una guerra mondiale.
Ma la domanda finale è: sono i Russi i cattivi?

https://www.corriere.it/politica/22_marzo_20/minacce-russia-italia-ricatto-accordi-pandemia-covid-1a8dcf76-a844-11ec-9fb7-9b041ce9b963.shtml?refresh_ce

https://www.repubblica.it/politica/2020/04/03/news/iacoboni_la_stampa_russia-253020378/

Circa l'autore

Articoli recenti

Rubriche

Pin It on Pinterest

Share This