Seleziona Pagina

Due parole su Zio Balla

Due parole su Zio Balla

Non credo o almeno per quel che mi riguarda, che uno si svegli al mattino e ce l’abbia con Ballardini.
Non a caso, i complimenti e i ringraziamenti nei suoi confronti per le partite giocate e per le salvezze ottenute sono mai mancati. Ma da qui a dire che non si possa criticare quello che si vede sul campo in ragione di tutto ciò, non lo ritengo giusto.
Pertanto io son tutto meno che un tecnico, so nulla di schemi e di tattiche, ma da tifoso del Genoa penso di avere il diritto di dire quello che penso in merito a quel che vedo. E quel che vedo di bello ha molto poco.
Nessuno di noi sa cosa succede negli allenamenti, quindi se tal giocatore sia in forma o meno, se quell’altro si dimostra poco capace di apprendere gli schemi o non ne abbia proprio voglia, quindi sotto questo aspetto si può dire e possiamo dire ben poco, se non addirittura niente.
La cosa che io da tifoso contesto è il continuo giustificare l’attuale situazione perchè c’è stata una campagna acquisti disastrosa e soprattutto il fatto che sono arrivati una valanga di giocatori troppo tardi, se non all’ultimo.
Poichè questo è quello che sento dire da tutti come coro unanime.
Allora andiamo un po’ a vedere quando sono arrivati tutti questi calciatori.
Il Genoa ha inziato il ritiro il 12 Luglio, quindi esattamente due mesi e 23 giorni fa.
Tra sette giorni fanno tre mesi tondi tondi.

Il 13 Agosto, quindi quasi due mesi fa questi erano i giocatori e la possibile formazione:

Mi sembra che a parte Vàsquez e qui ci sarebbe anche da dire qualcosa.. mi sembra che siano gli stessi che vediamo in campo oggi. Quindi, questi sono giocatori che sono al Genoa e che vengono allenati da Ballardini da due mesi.

Il 3 Settembre, quindi 15 giorni prima dell’inizio del campionato, il Genoa aveva questa squadra, come riportava la Gazza.


Oltre a considerare il fatto che quelli che sono arrivati all’ultimo e cioè chiamiamoli i sudamericani, sono quelli che per un motivo o per l’altro non giocano, che non hanno ancora giocato manco mezza partita, sarò anche abbelinato, ma quel che si può notare è che i giocatori che vediamo in campo oggi sono mesi che si stanno allenando e quindi che li sta allenando Zio Balla.
Non mi sembra un periodo di tempo così breve e così insufficiente per poter dare un minimo di gioco e la famosa la malgama.. se no belin allora per avere un minimo di gioco di squadra e di idee chiare, quanto serve, sei mesi?
Un anno? Due? Possibile, perchè so un cazzo di allenare. Però allora come mai ci sono squadre che pur avendo cambiato allenatore e anche qualche elemento hanno un gioco e ben definito e non certo dopo sei mesi.
Quindi a me e ripeto da ignorante, questa storia del povero Ballardini perchè ha avuto i giocatori all’ultimo e quindi poco tempo per allenarli, incomincia a starmi sui. Anzi, è già incominciata a starmi sui.
Piuttosto allora che mi si dica che ha troppi giocatori e che non essendo in grado di gestire una rosa o rose così ampie, il Mister è in difficoltà, in confusione. E questo lo accetto.
Così come invece contesto chi dice “Ma dov’è l’alternativa a Ballardini”, come ha detto recentemente anche Onofri.
Ma non perchè non sia vero che di nomi validi e pronti non ce ne sono, ma solo per un semplice fatto: perchè allora ci teniamo Zio Balla perchè siamo obbligati, non perchè sia un buon allenatore… perchè, è un buon allenatore.
E se così fosse, venite nel mio caruggio, come si dice a Zena.

Morale, va bene dire che il Mister è in difficoltà per via di una rosa troppo ampia per le sue attitudini.
Ma basta con la storia dei troppi giocatori arrivati all’ultimo momento.
Perchè non è vero, a meno che per avere uno straccio di gioco e di squadra, non servano dai sei mesi ai due anni.
Nel caso, mi taccio.
Comunque Forza Mister e forza ragazzi.
E ovviamente, Sempre Alè Genoa.

Circa l'autore

Articoli recenti