Seleziona Pagina

Il Puntinato

Il Puntinato

Anche oggi, lo Scienziato ci allieta con le sue illuminanti opinioni per mezzo della sua “Puntina”.
Titolo scelto per la sua rubrica, che non si sa se per le dimensioni del suo cervello o di altro organo.

A me il suo “articolo” me lo ha inviato un amico, perchè non mi sogno nemmeno di sapere cosa scrive e quindi cosa forse pensa. E questo amico, non so se ringraziarlo, visto cosa comporta il leggere tale opinion maker da Vico Usodimare. O al massimo da Bergamo alta o bassa, visto dove è nato e purtroppo, visto dove non vive più.
Ora, io onestamente non so se il ruolo che ha assunto questo individuo sia dettato dal perchè lui è proprio così, oppure derivi dall’essersi creato una sorta di personaggio e di qual valore, lo lascio giudicare agli altri.
Comunque probabilmente pensa o forse addirittura crede di essere intanto un giornalista, intanto una persona che capisce di Calcio, intanto una sorta di Don Quijote che combatte da solo contro i brutti e cattivi, cioè coloro che secondo lui non solo non capiscono un cazzo di Calcio ma nemmeno capiscono di Genoa, di cosa vuol dire Genoa e dell’essere genoani, ma di essere proprio per questo l’uomo e l’esempio da seguire.
Un Vate, un vero condottiero che induce alla ragione noi poveri genoani sfigati.
Sempre parlando di calcio, si intende, perchè su altro e di altro non si ha la minima idea di che cosa possa pensare.
E francamente, nemmeno mi interessa saperlo.
Sta di fatto, che il Puntinato fa persino tenerezza, visto quanto non pare rendersi conto, primo delle figure di merda che fa quando è graditissimo ospite in una della trasmissioni sportive di una TV privata genovese, secondo di quanto proprio per questo tutti i presenti lo prendano per il culo, terzo, il non capire che viene chiamato apposta.
Sapete no? In ogni compagnia, in ogni Bar, c’era sempre lo sfigato o il deficiente di turno e mica nessuno si è mai sognato di mandarlo via un personaggio del genere… proprio perchè era un divertimento per tutti averlo lì e spessissimo non si vedeva l’ora arrivasse, specie se ci si stava rompendo i coglioni e col suo arrivo arrivava anche il divertimento.
Ditemi che non è vero, che nei Bar o anche a scuola non succedeva questo.
Ecco, il Puntinato è il classico esempio, il perfetto elemento da prendere per il culo e da farsi due ghignate in compagnia, tra un gotto e l’altro.
Cosa che accade puntualmente a Telenord.
Il problema è che non si accontenta di aver questo ruolo in una trasmissione, ma viste le sue caratteristiche persiste nel farlo anche via web.
Detto questo, caro Lussana, se c’è una cosa che proprio non puoi fare è quella di parlare di Genoa e di genoani.
Perchè oltre a tutto quello detto fin qui, tu intanto sei di Bergamo e quindi puoi parlare di Atalanta e di bergamaschi e proprio per questo te lo dico in Provenzale antico: tu che cazzo ne sai di Genoa e di genoani.
Certo, come è normale anche tu avrai un vasto e foltissimo numero di persone che apprezzano quello che dici e scrivi e che quindi è d’accordo con te, ma è altrettanto vero che ce ne sono e molto probabilmente ben di più che invece pensano esattamente il contrario.
Ecco, io che conto un cazzo, sto dalla parte e nella parte di questi ultimi.
E ti dico che se c’è qualcosa di odioso, ma lo sei già a sufficienza di tuo, è proprio la persona che rimarca in continuazione il classico “iolavevodetto”.
Peccato tu dimentichi tutte le puttanate che hai detto e che dici, ma questo fa parte di un certo tipo di persone e quindi la cosa non mi stupisce.
Anyway in italia almeno su argomenti come il Calcio è ancora lecito e permesso dire quel che si pensa, pertanto ne hai pieno diritto.
Ma è sempre buona cosa dire qualcosa in merito a cose che si conoscono.
Quindi non parlare di Genoa e soprattutto di genoani.
Perchè ne hai avuto esempio anche ieri, se hai visto il settore di stadio occupato da qualcuno.
E se lo guardi bene, visto che hai anche gli occhiali, ti accorgerai di cosa c’era in quel settore.
Di come si è comportato, che cosa ha fatto per 90 minuti e oltre dato che i presenti hanno continuato a cantare ben oltre la fine della partita e han dovuto mandar via gli occupanti quasi a forza visto l’orario.
Vedrai come hanno trattato Blessin, l’incapace e incompetente secondo te.
Quindi a leggere quello che scrivi secondo te sono tutti dei coglioni?
Degli imbecilli?
Certo, ci fosse stato il tuo tanto adorato Zio Balla, sicuramente lo avrebbero portato in trionfo e in camalletta non è un modo di dire bergamasco quindi informati fino in aeroporto.
Però Zio Balla, cioè il Mister che ci ha fatto sognare per via di un girone di andata straordinario, non c’è più.
E non c’è più nemmeno Preziosi.
C’è una nuova proprietà, di cui conosci bene il nome visto quanto la ami ed esalti la sua incompetenza, il suo essere sbruffona, la sua incapacità nel poter gestire una squadra di Calcio come il Genoa e non so se da qualche parte del tuo cervello alberghi questo pensiero, ma anche la sua inconsistenza economica.
E secondo me, lo pensi pure, ma siccome un barlume di intelligenza ancora la possiedi sarebbe ancora troppo presto per dirlo. Ma secondo me non vedi l’ora.
L’unica cosa che rispetto e condivido per la persona che è, è il tuo menarlo con Nicola.
Ma vedi, Nicola a parte, questo non è più il Genoa di prima.
Lo so che ti e vi viene difficile capirlo o accettarlo, perchè sei e siete ancorati al Sistema che comunque bene o male vi ha dato da mangiare, visto il lavoro che comunque fate e fai.
Ma dovete e dovrete ficcarvelo in testa che il Genoa di prima e in futuro forse anche il Calcio di prima ha fatto PUF!

Devo dirvi che ho fatto uno sforzo non da poco per scrivere e quindi dire quello che ho scritto, perchè lo avrei detto e scritto in ben altro modo.
Ma anche io ogni tanto sono colto da bontà, tolleranza e da humanam misericordiam.
Tranquilli, ho usato il traduttore.
Però, tuttavia, la mia indole non può essere del tutto bloccata e pertanto chiudo così, caro Lussana.
Ma perchè non ti fai i cazzi tuoi?
Tu di Genoa e di genoani ne sai meno di un belino mollo e pure incerottato.
C’è l’Atalanta che sta facendo oltretutto faville.
Pensa ad essa e ai suoi tifosi.
Noi le Puntine le abbiamo trovate utili solo per appendere qualche foglio da qualche parte.

P.S. Notando il tuo elenco di nomi a fine “articolo” e penso come ringraziamento, potrebbe anche essere una bella idea.
Però non so se gli fai un così gran piacere a quelle persone.
Sei così sicuro che tutte gradiscano l’essere accomunate a te?
Se per pura disgrazia ci dovesse mai finire anche il mio, te lo farei togliere nel giro di due minuti.
Con immutata stima,
Tony detto Il Presidente.

Circa l'autore

Articoli recenti

Rubriche

Pin It on Pinterest

Share This