Seleziona Pagina

Interessante iniziativa

Interessante iniziativa

Lo so, non si parla di cagnolini abbandonati, di poveri gattini fuggiti da casa (e secondo me oltre a capirli a volte fanno anche bene) di torte fatte in casa o di test che misurano il Q.I. e che vi dicono che avete tutti l’Intelligenza di Einstein, per cui notizie come questa susciteranno lo stesso interesse che si prova nel guardare un semaforo spento.
Però magari venirne a conoscenza e visti i tempi orribili in cui stiamo vivendo, se si leggono e magari le si fanno pure conoscere ad altri, non si viene poi fucilati in pubblica piazza e nemmeno appesi al primo Platano disponibile.
Quindi vista una cosa che si chiama green pass e la vita di merda che ci fanno far sempre di più causa “terribil e mortal pandemia”, sapere che ci sono persone che NON seguiranno le disposizioni governative in merito e quindi che se ne battono il culo se un cliente ce l’ha o non ce l’ha, a me sembra una cosa bella oltre che utile.
Pertanto non so se funzionerà e se verrà fatto tutto alla regola, ma è da poco nata questa cosa.
Copio e incollo dal Sito:
A causa del «Corona» e della gestione politica di questa crisi stanno nascendo divisioni sempre più profonde nella popolazione. Con il passaporto vaccinale (greenpass) previsto nel prossimo futuro, coloro che rifiuteranno questo siero sperimentale per il Covid-19 verranno penalizzati ed esclusi. La risposta a questa imminente apartheid è l’ANIMAP.
Animap è un elenco di industrie e prodotti, per aziende di ogni settore, che non intendono escludere nessuno, e che permettono a tutti un libero accesso ai propri prodotti e servizi.
Desideri anche tu rafforzare la Costituzione italiana e i diritti fondamentali e umani??
Sei anche tu contro la discriminazione e l’esclusione delle persone?

Clicca qui e registra gratuitamente la tua azienda.

Desideriamo farvi presente che ANIMAP è gestito interamente da persone volontarie, non tutte le traduzioni possono essere perfette. Se volete contribuire ai nostri sforzi ve ne saremo molto grati.

In pratica chi ha un’attività si può registrare e quindi far conoscere che ai clienti verrà chiesto nessun pass che sia green, fucsia o birulò. E quindi si può conoscere i posti dove questo avverrà.
Una sorta di elenco consultabile quindi, dove se uno vuole sa che in tale posto il green pass nessuno glie lo chiederà.
Spero di essere riuscito a farmi capire.
Se vi interessa, basta andare qui e registrarvi se avete un’attività o andare a vedere dove esistono ancora persone che hanno un cervello funzionante.
Tutto qui.

Circa l'autore

Articoli recenti