Seleziona Pagina

Le musse sulla guerra in Ucraina

Le musse sulla guerra in Ucraina

Ci sarebbe da fare una rubrica apposta per trattare questo tema, ma si spera che la guerra finisca presto e quindi bastano soltanto alcuni semplici post per descrivere di volta in volta le musse, le frottole, le balle gigantesche che i Media mainstream e di tutto il mondo ci raccontano e ci propinano ogni santo giorno.
Lo so benissimo che gli Ucretini continueranno imperterriti a crederle vere, ma lì ci si può fare niente.
Del resto se ci sono ancora persone che girano con la mascherina e persino in automobile o in moto e che fanno inoculare i loro bambini col siero genico, che ci si può fare.
E a proposito di Covid… è stata messa in rete e finalmente  e non certo per volontà della PFIZER la ricerca fatta dalla PFIZER stessa sugli effetti avversi, nocivi e persino mortali che il suo siero può provocare alle persone.

Sono circa 10.000 pagine di roba e con centinaia di effetti nocivi alla salute.
E qui ne avete sono un piccolo esempio.

Alla fine del post comunque potete trovare il link dove i “San Tommaso” se vogliono possono scaricare tutto.
Comunque i dati che Pfizer è stata costretta a rilasciare hanno mostrato un tasso di mortalità del 3% per i vaccini, che è 12 volte il tasso di mortalità COVID.
In soldoni, secondo quanto dice la stessa Pfizer è più facile morire per via del vaccino che per il Covid.
Auguri a tutti gli inoculati, specie quelli plurimi.

Tornando all’Ucraina, già di buon mattino si possono vedere le ennesime MUSSE raccontateci dalla stampa di tutto il mondo. Ovvio che questo avviene non per caso, ma per tenere le popolazioni in costante stato di ansia e di paura.
Cominciamo dalla più importante, ovvero relativa alla centrale atomica di Zaporizhzhia.
Tutto il mondo occidentale e come sempre tra i più solerti ci sono i nostri “giornalisti” e le nostre Tivvù, ci sta raccontando di una Zaporizhzhia non solo attaccata dai russi, ma anche proprio per questo in pericolo di esplosione, con relative fuoriuscite di radioattività e che mettono in pericolo la vita di tutti.

Bè, è bene precisare che tutto questo allarmismo non c’è, non esiste, perchè persino l’AIEA l’agenzia atomica dell’ONU ha avuto nulla da commentare sull’episodio e quindi tanto allarmismo da parte loro non c’è.
Ora non posso scrivere un post di 18 pagine con tanto di video e di foto che attestano ben altro che non un attacco russo alla centrale, ma i documenti che spiegano quel che è accaduto in Rete ci sono, basta aver voglia di cercarli e quindi di INFORMARSI.
In ogni caso i russi sono all’esterno della centrale, quindi dentro ci sono gli ucraini ndr e comunque è stata colpita (e non si sa da chi..) una zona ben distante dai reattori, dalle foto si vede che è addirittura opposta ad essi. E zona che comunque ospita gli uffici amministrativi della centrale.

I reattori sono quelli col tetto in rosso.

Comunque come ho detto, basta informarsi e avere voglia di fare un giro in Rete che si trova tutto quel che si vuole e che smentisce quello che i Media vogliono far credere.
Con tanto di dichiarazioni ufficiali anche da dirigenti ucraini.
E sta di fatto che: i russi sono all’esterno della centrale. All’interno ci sono gli ucraini. Ci sono documenti visivi che dimostrano la presenza di mezzi militari all’interno della centrale. Con addirittura persone che camminano all’interno del parcheggio appunto e dove sostano questi veicoli. Ci fosse un disastro atomico non credo resterebbero lì…
Anyway, come sempre, parola chiave: informarsi.
E non certamente per via dei Media mainstream.
Bisogna capire che l’unica cosa certa è che si vuole instillare ansia paura e terrore nelle popolazioni.
Esattamente come si è fatto col Covid.

Passando a musse più leggere, ma intanto noi poveri cittadini abbocchiamo all’amo, questa è l’ultima chicca di RAI DUE. E qui c’è persin da ridere.

Messina si è trasferita in Ucraina.

Tutto questo porta ad una incredibile reazione di tante, troppe, persone.
Vene cancellato chi la pensa diversamente e quindi nel modo giusto, in merito a quanto accade in Ucraina, vengono tolti dalla programmazione persino Film della Walt Disney come Anastasia.. non si vendono più automobili, computer, televisori e qualsiasi altro prodotto occidentale in Russia.
Si discriminano i Russi come nemmeno si fa con i Nazisti, si proibisce tutto quello che è Russo o che ha solo attinenza con questo popolo, e dei bambini spesso addirittura picchiati nelle scuole ho parlato ieri.
E dopo l’uscita di quell’Imbecille del nostro Ministro degli Esteri si arriva persino a un Senatore americano, tale Lindsey Graham che invita pubblicamente chiunque ad uccidere Putin, coì si farebbe un piacere all’umanità…
Ragazzi, non ci siamo proprio. Qui la gggente sta andando fuori di testa.
E la cosa è molto pericolosa oltre che estremamente triste.
E tutto per colpa di una Informazione falsa, scorretta, di parte.
Ravvedetevi finchè siete in tempo.

Si potrebbe continuare a lungo sul mostrare quante falsità, quante musse ci raccontano.
Ma per adesso fermiamoci ad oggi. O meglio, a stamattina.
Ad maiora!

 

 

Circa l'autore

Articoli recenti

Rubriche

Pin It on Pinterest

Share This