Seleziona Pagina

Ma chi è questo Zelensky?

Ma chi è questo Zelensky?

Per tutti è un Eroe, un martire, colui che da persona integerrima qual è difende l’Ucraina dai Russi cattivi.
E soprattutto è anche un Politico di vaglia, non a caso è un capo di stato. Indi un vero Statista.
Bene, questo è quello che crede la maggioranza degli italiani e perchè glie lo si fa credere.

Zelensky ha un storia abbastanza curiosa ma che si ripete da secoli e recentemente anche da noi e si capirà perchè.
L’eroe amato dagli italiani come la Cuccarini, era e faceva il Comico. Una sorta di guitto e di bassa lega.
Qui lo vedete in due entusiasmanti interpretazioni… e lascio giudicare al vostro buon gusto.

Fantastico vero? Uno che suona il pianoforte col belino è davvero esilarante.. e che buon gusto poi..
Ma forse il talento e la personalità.. di quello che adesso ha in mano le sorti del Mondo, le si notano qui.
Egli è il secondo da sinistra.

Un vero esempio di “macho” e capisco perchè ha difficoltà a misurarsi di persona con uno come Putin…
E badate bene che questi non sono filmati di quando era giovane, ma di poco prima che diventasse Presidente della Grande Ucraina. E degli ucraini..
Ma la svolta la ebbe quando qualcuno decise di fargli interpretare una serie televisiva e che ebbe molto successo e non solo in Ucraina. Nella serie e prodotta da chi lo capirete se andate avanti con le vostre ricerche, Zelensky interpretava un Professore universitario, Professore che lottava ogni giorno contro la corruzione e gli oligarchi…
Che non faceva altro che combattere tutti gli schifi del mondo. E li denunciava.
Ebbe talmente successo che qualcuno gli fece dire durante una puntata della serie, che lui, il Professore barra Comico, si sarebbe candidato a Presidente della Repubblica.
Poteva sembrare una battuta e inserita in una serie televisiva, ma gli ucraini da veri Geni, lo elessero per davvero poco tempo dopo e con l’87% dei voti.
Un plebiscito insomma. E il Comico, attore ballerino, diventò per davvero il Presidente.
Ma vi immaginate? E’ come se in italia, e magari qualche anno prima… si fosse presentato un Comico, e anche molto più bravo di Zelensky e avesse incominciato a parlare di corruzione, di scandali, di corrotti.
Che avesse detto e continuamente che i politici del momento dovevano andare “TUTTIACASA”.
Con tanto di Vaffanculo.
E magari pensa te, dopo un paio d’anni avesse anche creato un Partito. O meglio, un Movimento…
E che, ma sarebbe davvero il colmo, fosse poi andato al Governo. Dell’italia.
Impensabile vero? O forse mi sto sbagliando…

L’italia e lo scrivo sempre minuscolo apposta in questi casi perchè l’Italia oltre che zona geografica era ben altra cosa, è da sempre una sorta di “laboratorio” e non so per quale motivo. Così come lo è Genova per l’italia, ndr…
L’italia, è stata prima in molte cose e negli ultimi anni, ad esempio, l’unica e la prima a obbligare i bambini ad essere vaccinati contro malattie che nove su dieci avrebbero mai preso. E se le avessero prese gli sarebbe semplicemente accaduto quello che è accaduto ai loro padri, ai loro, nonni ai loro bisnonni: una beneamato cazzo.
Si sarebbero beccati il loro bel Morbillo, che non a caso viene chiamato malattia dell’infanzia e dopo qualche giorno di letto e di stare a casa, sarebbero tornati come prima. Anzi meglio, perchè certe malattie se le prendi da bambino poi NON le prendi PIU’. Si chiamano dell’infanzia mica per caso.
Ma i genitori italiani a quanto pare o che hanno poca memoria o che non capiscono proprio un cazzo e quindi hanno fatto vaccinare i loro figli a raffica. Bravissimi.
l’Italia è stata l’unica e lo è tuttora ad avere il green pass e con queste modalità.
L’italia è stata l’unica a praticamente obbligare le persone specie i lavoratori a iniettarsi un intruglio del quale ancora non se ne conoscono gli effetti.
Quindi si potrebbe dire che l’italiano è un popolo, no.. che è un agglomerato di persone, molto adatto per quanto riguarda cosa gli dice di fare il governante di turno.
E se si volesse fare un esperimento usando delle cavie per poi adottare il risultato in tutto il mondo, gli italiani sarebbero la campionatura ideale.
Quindi, secondo me, il M5S, gli esavalenti e poi Covid, mascherine, grin cazz e restrizioni, sono stati  tutta una conseguenza e pure un bell’esperimento sociale. Di manipolazione. E con ottimi risultati.
Del resto lo si vede anche con la guerra in Ucraina a che cosa hanno da subito creduto gli italiani e a chi.
A chi hanno subito ubbidito e senza fiatare. Ci hanno messo un attimo a “capire” chi sono i buoni e chi i cattivi.
E a schierarsi a favore di chi. E con tanto di bandiere.

Putroppo e soprattutto per tutti gli altri, Zelensky è quello che avete visto nei video.
Zelensky è persona che nove su dieci assume prodotti di certo tipo, che siano farmaci, stimolanti o che altro.
Cosa che Putin ci ha messo un attimo a dire al mondo. Guarda caso.
Come del resto ha detto un illustre narcologo dopo aver guardato questo video.
Bè, io dico che non ci vuole un Narcologo per capire che questa persona non sta bene, non è lucida e probabilmente a causa di ciò che ha usato e consumato. Oppure, in mancanza di esso.
Purtroppo e non capisco perchè.. il server NON mi fa caricare questo video.. quindi se interessa lo potete vedere a questo link, di You Tube oltretutto..
https://www.youtube.com/watch?v=EXXnlRbkgxo

Voi direte, embè, son cazzi suoi. Certo che sì, ma se fosse un normale cittadino e non un Capo di Stato che ripeto in questo momento ha in mano le sorti del pianeta, visto cosa potrebbe accadere se ci fosse un continuo e ulteriore aggravamento delle relazioni diplomatiche: una terza guerra mondiale.
Pertanto a maggior ragione serve, è addirittura necessario avere informazioni più corrette e vere possibili.
Perchè fare il tifo sbagliato può portare a enormi e disastrose conseguenze.
Perchè ad esempio, questo è quello che davvero è accaduto a Donetsk, ovvero in Ucraina e da parte di ucraini non da parte dei russi.
Sono immagini molto forti, pertanto sconsiglio la visione ai minori o a chi è troppo sensibile.
Io ero indeciso se pubblicare tutto ciò perchè non sono di certo cose belle da vedere.
Ma penso che certe cose, purtroppo, sia doveroso guardarle perchè non si può continuare ad ignorare la verità o a fare spallucce avendone sentito solo magari parlarne.
Ce ne sono molte testimonianze video o in immagini in rete, io ho scelto il video girato personalmente da un Giornalista italiano, Vittorio Rangeloni  e che proprio per questo è un vero giornalista oltre che corrispondente di guerra.
Ha un canale Telegram di cui troverete il link in fondo al post.
Andate a vedere che cosa accade veramente in quelle terre… per colpa di chi.
E non ascoltate quello che vi dicono le nostre Tivvù e i nostri giornali mainstream, perchè questi sono veri e propri atti criminali degni del peggior nazista e che nessuna guerra regolare ammette.
Questi sono atti contro i civili, la povera gente, c’entrano un cazzo gli obiettivi e le azioni militari per quanto detestabili possano essere già di loro.
E compiuti dalle forze ucraine, dagli ucraini. NON dai Russi.
Sono ucraini che massacrano ucraini.
Pensateci e magari andate anche a informare tutti quelli che sventolano bandiere gialloblu.
Visto che Mentana ha avuto la faccia come il culo di dire in trasmissione che “Non è vero che il Battaglione Azov è composto da Nazisti”.
Questo è il Battaglione Azov.

Questo comunque è quello che ha scritto Rangeloni a commento del suo video.
Il grassetto su alcune parole l’ho messo io.

Donbass, missile balistico “Tochka U” sul pieno centro di Donetsk. Senza censura.
Le immagini sono girate da me. Ero passato da questa via 10 minuti prima dell’esplosione. Sono morte almeno 23 persone, altrettanti sono i feriti gravi. Si tratta principalmente di pensionati in coda al bancomat per ritirare la pensione e di persone a bordo delle auto e degli autobus che transitavano lungo una delle vie principali della città, in pieno giorno.
L’esercito ucraino quasi quotidianamente impiega questo tipo di armamenti contro gli obiettivi strategici delle repubbliche del Donbass.
Chi mette in dubbio tutto ciò, è pregato di lasciare il canale e di non commentare.

Ripeto, immagini molto forti.

E questo, cari Not in my name, è quello che succede nel Donbass dal 2014.
Di cui vi è mai fregato un cazzo.
E’ quello che fanno quelli che voi state difendendo e sventolando pure bandiere dell’Ucraina.
Pertanto o che siete disinformati e quindi informati male, o che siete Ipocriti all’ennesima potenza o che siete consapevoli, quindi, complici.

Link al canale Telegram di Rangeloni: https://t.me/vn_rangeloni
Ma ve ne potrei dare altri che portano a persone corrette, coraggiose, indipendenti e che fanno Giornalismo.
E che le trovate principalmente se non esclusivamente su Telegram, dato che concordo e condivido in pieno quello che c’è scritto in questa immagine. Non a caso, scritto da un altro Giornalista Reporter Indipendente di nome Giorgio Bianchi e che suggerisco di seguire, se volete conoscere qualche verità e non solo le musse propinateci a getto continuo  dai nostri Media e dai soliti “fact cheker” o debunkers che dir si voglia..

 

 

Circa l'autore

Articoli recenti

Rubriche

Pin It on Pinterest

Share This