Seleziona Pagina

Ma la sandoria avrà dato il permesso?

Ma la sandoria avrà dato il permesso?

Copio e incollo dalla pagina Facebook di Massimo Prati.

ESTATE 1934. SEMIFINALI DI COPPA EUROPA NELLO STADIO DEL GENOA.
JUVENTUS-ADMIRA VIENNA 2-1.
Questa è una foto di una partita di Coppa Europa giocata dai bianconeri a Marassi contro l’Admira Vienna, il 29 luglio 1934. La fonte è Camillo Arcuri e Edilio Pesce, “Genoa and Genova. Una Squadra. Una Città. Cento Anni Insieme”, Ggallery, 1992.
Incuriosito dal fatto che la Juventus avesse giocato la sua partita casalinga a Genova ho provato a vedere se su internet ci fossero delle spiegazioni a riguardo ma ho trovato notizie contrastanti.
In un blog si fa riferimento al fatto che lo stadio torinese fosse piccolo. Ma, in realtà, in rete ho trovato un documento d’archivio del Politecnico di Torino che parla dell’inaugurazione dello Stadio Benito Mussolini. In questo documento si parla di una capienza di 65.000 spettatori e in altri siti tematici si indica la data di inaugurazione: il 15 maggio del 1933. Quindi sembrerebbe da escludere che la scelta di Genova, da parte della Juventus per la partita di coppa, fosse dovuta alla mancanza di uno stadio adeguato a Torino.
In un altro blog, si dice che la scelta di Genova della Juventus dipese dal fatto di volere agevolare i numerosi tifosi bianconeri in vacanza in Liguria. Ma, in quel blog, si fa riferimento ad una partita della Juventus giocata presuntamente a Genova contro l’Ujpest nel turno precedente, mentre per altri siti internet quella partita fu giocata a Torino.
Fonti di lingua tedesca riportano che la scelta della Juventus di giocare al Ferraris contro l’Admira Vienna fu di natura economica: in quel modo si prevedeva una maggiore affluenza di pubblico. Le fonti germanofone parlano di 12.000 spettatori. Ma il dato ufficiale potrebbe essere sottostimato rispetto a quello reale, perché la gradinata sud sembra stipata.
Comunque ecco il tabellino dell’incontro:

Genova, Stadio Luigi Ferraris, 29 luglio 1934.
Semifinali di Coppa Europa.
Juventus-Admira Vienna 2-1 (primo tempo 2-1).
Marcatori: Borel II (J) al 14′, Orsi (J) al 32′, Vogl (A), al 42′.
Arbitro: Mihaly Ivanicsics (Ungheria).
Juventus. Giampiero Combi, Duilio Santagostino, Umberto Caligaris, Mario (I) Varglien, Luis Monti, Luigi Bertolini, Giovanni (II) Varglien, Pietro Serantoni, Felice (II) Boreland, Giovanni Ferrari, Raimundo Orsi.
Allenatore: Carlo Carcano.

Admira Vienna. Peter Platter, Robert Pavlicek, Anton Janda, Johan Urbanek, Karl Hummenberger, Josef Mirschitzka, Ignaz Sigli, Karl Durspekt, Karl Stoiber, Wilhelm Hanemann, Leopold Vogl.
Allenatore: (non indicato).
Nella foto, la didascalia recita: “Farfallino Borel tenta la via del gol”

Quindi e vengo al titolo del post: ma la sampedoria avrà dato il permesso?
Non ho fonti storiche da consultare e quindi magari qualche sandoriano è sicuramente più informato di me in merito.
Che so, magari il giornalista, l’esimio Renzo Parodi a cui rivolgo la questione.
Penso comunque, che la squadra blu e cerchiata avrà concesso anch’essa il Campo alla Juve, visto che i sampedoriani dicono che quello è il loro Stadio.
Nel caso, telefonare ore pasti o dare risposta via mail, fax, telegramma.
No perditempo.
Grazie.

Circa l'autore

Articoli recenti