Seleziona Pagina

News dal Chiringuito

News dal Chiringuito

Tre giorni di Calima. Una sabbia fine tipo nebbia che con l’aiuto del vento infastidisce. Molto.
Il nostro Barman come del resto Tony sono stati sulle spine. Ci teniamo al nostro Mojito. Probabilmente noi siamo bestie strane. Ci infastidiscono tutti. Ci piacerebbe stare sempre in un numero non superiore a tre compreso il barista ma sappiamo che non è possibile. Però tutta sta gente che respira la nostra aria non la digeriamo. Tony lo devo fermare perché ha un rapporto con i suoi “amici Genoani” come lo ha con il green pass. Io, poi, odio tutti quindi …. Pero’ un passo al chiringuito lo facciamo sempre.
Il barman ormai parla solo di codici fiscali e di Ucraine, donne bionde veloci come la luce e forti come rocce. Insomma non di ballerine ma di sostanza e eleganza. Purtroppo quando arrivano altri avventori dobbiamo zittirci e Tony si incazza.
Non abbiamo le slot per gli stranieri. Non devono trattare Zaza, Pavoletti, Rincon e poi Strootman è un cavallo di ritorno sempre rotto. Poi figuriamoci se l’inter ci dà Vecino. Guadagna troppo. E poi come giocherà Sheva? E Tony si incazza. A me si gonfia il collo ce ne beviamo ancora uno e andiamo a cena perché l’aria tra la calima e il genoano sta diventando irrespirabile. Non devi però farti sgamare perché immediatamente parte il coro “vi meritate il barista buliccio”.
Prendiamo il nostro asciugamano e andiamo al ristorante dove servono una doppia programmazione di crudi. Quella di gennaio e quella di giugno. Loro hanno le idee chiare. Alcuni tifosi no.
Noi facciamo spallucce fino al prossimo mojito. Il prossimo lo proveremo con la Vodka, tanta Vodka.

Circa l'autore

Rubriche

Pin It on Pinterest

Share This