Seleziona Pagina

Pillole

Pillole

Caro benzina. Il governo ma potrei dire tutti i governi ci vuole bene e fa tutto il possibile per farci stare meglio.
I governi amano il loro popolo, infatti si vede benissimo come stanno da dio i cittadini di tutto il mondo: vivono in veri Paradisi dove non esistono povertà, poveri, disoccupati, limitazioni di libertà, tassazioni quasi sempre insopportabili.
Ma parlando di benzina e di italia visto che si sono superati ormai i due euros a litro e non è impossibile si raggiungano i tre tra non molto, siccome il governo ci vuole così tanto bene potrebbe fare una semplice cosa: eliminare le accise.
Visto che sono il 55% (CINQUANTACINQUE PER CENTO) del costo del carburante.
In soldoni, più della metà sono TASSE.
Non le vuoi eliminare? Togline almeno qualcuna visto oltretutto per che cosa sono state imposte e visto che ci vuoi così tanto bene.
Parola chiave: Presa per il culo. E sempre l’immancabile Ipocrisia.

Putin è un dittatore e la Russia non è un Paese civile.
Lo ha detto anche Furfaro classico esempio di “sinistra” italiota, recentemente in un programma mattiniero della solita Lickass del governo La 7.
Dall’altra parte c’era tal Rovato, uno Chef italiano che conosce molto bene la Russia e che nella quale si è trasferito nel 2020, vive là insomma. Rovato al “comunista” Furfaro ha risposto così: “Che non sia un Paese civile questo se lo tenga per lei”. “Se vuole venga qui tre mesi, la ospito a casa mia. In Italia è peggio di qua. Lo abbiamo visto tutti mesi fa, hanno picchiato donne e bambini al porto di Trieste. Vergognatevi a dire queste cose”.
Io aggiungoche in italia, milioni di persone sono completamente escluse dalla vita civile, totalmente emarginate, che non possono non solo salire su un bus, un treno, entrare in un ospedale a trovare i loro cari ricoverati, ma non possono nemmeno andare sul proprio posto di lavoro. E che, sono considerati da insigni commentatori televisivi pure persone da ridurre in una poltiglia verde, da essere ammazzati a fucilate, e nel migliore dei casi, considerati dei Sorci.
Dei ratti, dei topi e da rinchiudere in casa.
Con il governo, questa volta di un paese civile che probabilmente piace tanto a Furfaro, che sta zitto e non dice nemmeno una parola di condanna. Anzi, visti i decreti legge, approva.
Insomma, secondo Furfaro e decine di milioni di italiani, il Paese civile è il nostro.
Le persone civili siamo noi, o meglio, loro.
Parola chiave: schifo e ribrezzo. Oltre a l’immancabile Ipocrisia.

I Veri Problemi. Un Consigliere comunale, genoano, parlando di una passerella sul Bisagno, dice che “verrà usata anche dai ciclisti sandoriani”. Cazzo… quale onta imperdonabile! Un’offesa da rischio di guerra civile.
Perchè pare che questa frase e detta da un consigliere comunale genoano ad altri due consiglieri suoi amici comunque ma sandoriani, abbia provocato una marea di polemiche, di reazioni furibonde, di insulti e di richieste di dimissioni.
Addirittura. Eh la madonna…
Ciclista, infatti, è un termine bandito persino nei e dai Dizionari. Non esiste un’offesa più grande.
E poi come ci si permette di dire ciclista a chi ha una maglia da ciclista.
Perchè quella della sandoria, è, una maglia tipica del Ciclismo. Non ce l’hanno i Rugbisti una maglia così.
E soprattutto, nel Calcio, nessuno ha una maglia del genere. Infatti, sono gli unici al mondo ad avercela.
Comunque è scoppiato un casino con tutti i “ciclisti” sandoriani incazzati come Facoceri.
Parola chiave: ridicolo. Ridicoli.
Ma siamo in italia. Meglio, a Genova.
Allegri!

Circa l'autore

Articoli recenti

Rubriche

Pin It on Pinterest

Share This