Seleziona Pagina

Se non ci credete andate al Mare

Se non ci credete andate al Mare

Spegnete la TV, chiudete Internet e andate dove poter occupare meglio il tempo, perchè nessuno vi obbliga a seguire il Genoa. Ci sono tante altre cose da fare, e molto più produttive, anche per voi.
-Bisognava vincere col Venezia.
Ma cosa avete nel belino che sia così automatico? E solo perchè siete tifosi (forse) e siamo il Genoa?
Ma lo avete visto come gioca il Venezia, come ha giocato almeno nella prima mezz’ora?
Quanto corrono e comunque con che buona tecnica?
Pensate che sia automatico vincere contro una squadra del genere, che sta lottando per salvarsi e che giocava in casa sua? Che voleva i tre punti almeno quanto noi se non di più?
-La Partita.
Prima mezz’ora dove il Genoa non ci ha capito di verso, con un Venezia arrembante, con grande fisicità e atletismo. Però grandi parate di Sirigu non ne ho viste...
Ma da lì in poi un crescendo e in campo c’è stato solo il Genoa.
Solo che non abbiamo il culo dei sampedoriani e quindi o per un rimpallo, una deviazione di un avversario o per salvataggi sulla linea di porta questa cazzo di palla non vuole entrare…
Pertanto anche questa partita praticamente “rubata” dagli avversari… perchè se c’era una squadra che meritava i TRE punti, alla fine era il Genoa.
Così come contro l’UDINESE e contro la SALERNITANA.
E tanta salute e buona vita a quel brav’uomo di DI BELLO.
-Il Genoa non vince da.
E grazie al cazzo lo so anche io da quanto non vince una partita il Genoa.
Ma da dire questo a dire che questo Genoa fa anguscia e non merita di salvarsi ce ne passa.
Perchè semmai quello che ha fatto anguscia e che ha perso una vagonata di partite è stato quello del “grande” Zio Balla di sta funcia e quello di Sheva. NON questo di Blessin.
IO questo Genoa l’ho visto e lo vedo sudare, correre, impegnarsi alla morte.
E se poi le chiarissime occasioni da gol le sprecano i singoli giocatori e spesso per quel cazzo di vizio che hanno ormai troppi di voler “piazzare” la palla al posto di tirare delle sassate a mezza altezza, non è colpa del Mister.
Se c’è gente che per un motivo o per l’altro non sa colpire il pallone nel modo giusto dal limite dell’area o a volte anche dentro, non è colpa di Blessin.
E comunque non si può dire che il Genoa oggi ha fatto anguscia e che merita la Serie B.
La Serie B l’ha meritata per come NON ha giocato nelle partite precedenti, semmai.
E comunque Serie B vuol dire quando la Matematica lo dice. Non prima.
Per cui se siete già convinti che ci siamo in B, nessuno e dico nessuno vi obbliga a continuare a seguire il Genoa e a stra triturare i coglioni a chi invece ha ancora voglia e motivo di crederci.
Se fosse per “tifosi” come voi, se i giocatori ragionassero come voi avrebbero già smesso persino di entrarci in quei cazzo di campi da gioco.
Altro che vincere e asfaltando tutti, come si vorrebbe che fosse.
E se la Nord e soprattutto i suoi Leader di cui oggi il per me più rappresentativo e importante non è più tra noi, avessero sempre ragionato come voi, voi di partite vinte e magari all’ultimo minuto ne avreste viste nemmeno una.
Causa la vostra mentalità perdente, da perdenti e anche da menagramo.
Io ringrazio e sto con quei 7/800 che erano oggi in quello stadio da gotti.
Che non si son certo fatti 700 chilometri già convinti di perdere e di andare in B.
Come invece siete convinti e forse da sempre, voi.

 

Forza ragazzi, forza Blessin.
Finche la Matematica NON lo dice, il Genoa è in Serie A.
Sempre Alè Genua.

Circa l'autore

Articoli recenti

Rubriche

Pin It on Pinterest

Share This