Seleziona Pagina

Sono solo ciæti

Sono solo ciæti

Le solite amiche malelingue di Cortina mi chiamano e mi danno un mano nella mano, per le vie del centro, di Alessandro e Roberto, bisognerebbe comunque chiedere conferma a Dagospia, anche se dubito, ma detto questo, in questa situazione liberal chic, spunta Alessandro Benetton, mentre di Bolle non si sa nulla, a ricoprire il ruolo di Presidente di Edizione Holding, naturalmente, appena incaricato di cotanta investitura, da uomo liberal, acculturato e socialmente progressista e di bell’aspetto, amante delle serpentine sulla neve, si lancia nel chiedere scusa per il crollo del Morandi. Personalmente non conosco i tempi del passaggio di Autostrade per l’Italia da Atlantia allo Stato, ma di fatto, leggendo le scuse, si è portati a credere che la cosa sia fatta o in via di chiusura, anche se la Corte dei Conti solleva dubbi. Qui sotto comunque l’Editrice GEDI, per il tramite de IL SECOLO XIX, pensa bene di dar risalto a quanto comunicato da Alessandro Benetton sui social, per metterne in risalto la discontinuità con la precedente gestione. In questo Paese le cose vanno così, farisaicamente intricate e complesse, ma pronte a cogliere la svolta del ricco pentito e del suo mea culpa. Lunga vita ad Edizione.

articolo de IL SECOLO XIX:

egle possetti rifiuta le scuse di alessandro benetton .png

Circa l'autore

IL LANTERNONE di Boccanegra

Pensionato, libero pensatore, nulla facente, amante dei cantieri dove poter suggerire agli operai il modo migliore per intervenire in tubature guaste e porvi rimedio, senza per questo essere brutalmente insultato. Se avanza tempo dipingo e scrivo brevi post su Faccialibro per amici trovati in rete, no perditempo

Articoli recenti

Rubriche

Pin It on Pinterest

Share This