Seleziona Pagina

Telenord, CVD

Telenord, CVD

Ho voluto seguire apposta e non vi dico con quale sforzo, le opinioni e i commenti relativi al Genoa e specie dopo la gara con l’Inter.
Premesso che NON TUTTI i genoani sono così e per fortuna, si è assistito al solito De Profundis.
Mancavano un paio di Ceri accesi, qualcosa colorato di viola e lo spettacolo sarebbe stato perfetto.
E siamo, solo, alla, prima, giornata, di, Campionato.
Quindi se non ricordo male, ne mancano ancora 37.
Vabbè che solo a vedere la presenza di Testa di Custer, non vien certo voglia di essere allegri, ma di questo non bisogna stupirsi, perchè sono ANNI, LUSTRI, che gli “opinionisti” televisivi che commentano il Genoa sono l’emblema del toccarsi i coglioni quando li si vede e li si ascolta.
Questo, accade da sempre su tutte le emittenti televisive, ma Telenord in questo è Cintura Nera. Ottavo Dan.
Non a caso ci siamo sussati per anni i Bozano, i Gelasio e gli Angeli (non quelli del Paradiso) come ospiti fissi.
Tra l’altro altra cosa curiosa, è che i proprietari o almeno il proprietario di Telenord è genoano.
Ovviamente, genoano di certo tipo, visti i risultati.
E l’altra cosa curiosa, ma non troppo, è che tutti coloro che si permettevano e quindi si son solo che permessi di non dico parlare male della sampedoria, ma di criticarla, sono “casualmente” spariti tutti.
Fateci caso, fate mente locale e poi ditemi che non è vero.
Che poi so benissimo cosa dicono in privato alcuni giornalisti o commentatori sul NON poter parlar male e mai della sampe e doria, e so ancor di più, che non ci credete, siate doriani come ovvio o genoani come non, ovvio.

Tornando alla trasmissione, come previsto e facilmente immaginato, arriva l’orda dei “telefonisti”.
E basterebbe solo il loro dire a Testa di Custer “Io la stimo perchè lei non è pessimista ma realista” per capire che aria tira e che tipo di genoani siano. Cioè di un tipo rispettabilissimo, ma totalmente all’opposto del mio.
Ora, così almeno questi “realisti” sono contenti, dico che è assolutamente vero che il Genoa ha fatto una partita orrenda a San Siro, ops Meazza. Che è verissimo che sono anni che il Genoa si salva all’ultimo minuto. Che è ancor più vero che sono anni che con l’Inter becchiamo un camionata di gol. Che è verissimo che Preziosi non sta certo ottenendo risultati sufficienti, decenti, sopportabili. Che vende tutti e di più. Che tiene mai un giocatore per più di qualche mese, quando questo giocatore è buono se non buonissimo.
Contenti? Bene.
Ma adesso parlo di quello di cui voglio parlare.
Intanto, che siccome gli Esperti quindi non io che di tattiche e schemi so un cazzo dicono e ci dicono da sempre che è importante “l’atteggiamento” con cui si entra in campo, io mi chiedo chi è la persona che lo deve dare questo atteggiamento.
Mi dicono che sia l’Allenatore. Quindi, se vedo entrare in campo una squadra –oltretutto piena di ragazzi quindi di persone che almeno in teoria dovrebbero aver voglia di spaccare il mondo- di morti, di gente che non corre e che dimostra di avere nessuna voglia di correre di fare pressing di aggredire l’avversario, non ci dovrebbe essere appunto qualcuno che invece li fa entrare in campo come assatanati? Chiedo eh? Lo chiedo agli Esperti.
Belin anche i genoani me lo hanno menato e giustamente per anni col famoso discorso di Pacino nell’ancor più famoso film.
Allora come la mettiamo?

Al Pacino in Joe Paterno mito del Football americano!

Se conta l’atteggiamento, la carica, la grinta, Ballardini vi sembra uno come Pacino nel film?
A mi no me pa, visto che sul Muro SdG qualcuno lo chiamava L’Uomo che fissa le Capre.
Ma magari invece Zio Balla è uno che a voglia… roba da uscir dallo spogliatoio con il sangue agli occhi.
O alle ginocchia.
Ma torniamo a Telenord. Come immaginavo, ma anche i giornali hanno lo stesso tenore, Sampedoria fantastica. Straordinaria. Meritava la vittoria. Solo errori difensivi hanno determinato il non prendere punti.
Li avessero fatti giocatori Rossoblu questi errori? Nomi Cognomi, data di nascita e persino Patente di Guida e stato di famiglia.
Addirittura polemiche e frecciatine velenose di Mrs Barril nei riguardi dell’arbitro Guida, REO di aver parlato per due nano secondi con l’allenatore del Milan. NON si FA, e lanciato da tutti all’unisono.
Chissà cosa si saranno detti!.. il leit motiv degli opinionisti blu e cerchiati.
Io non so nemmeno più cosa dire, e quindi la finisco qui.
Mi verrebbe solo da dire a tutti quei genoani così tanto realisti una cosa: ma se già alla prima giornata siete così scontenti e oltremodo sicuri che il Genoa andrà sparato in Serie B (cosa per altro possibile per carità) se vi incazzate così tanto a guardare questa squadra orribile e orrenda, scusate, ma chi ve lo fare di stare col Genoa?
Ghe n’è pe coscî de squaddre.
Ci sono anche le Corazzate iperpolicromate, che giocano sempre benissimo, che se perdono è mai per demerito e che hanno sempre la rosa migliore e completa in ogni reparto fin da Luglio.
Un pensierino no eh?…

Conclusione: Il Genoa, punti, zero.
Sampe e doria fantastica, meravigliosa, una vera squadra. Punti: zero.


Circa l'autore

Rubriche

Pin It on Pinterest

Share This