Seleziona Pagina

Voi continuate pure a pensare a Zio Balla

Voi continuate pure a pensare a Zio Balla

Cari amici genoani, capisco la delusione, lo scoramento di molti di voi per la “perdita” di Zio Balla.
Ma, oggettivamente, mi sembra che le cose a cui pensare e a cui dedicare attenzione siano ben altre.
Lo so, che se date a mente ai Testa di Custer, alle trasmissioni TV e ai valentissimi opinionisti che vi albergano, vi viene voglia di suicidarvi, ma invito a guardare le cose da ben altra angolazione.
Signori, il Genoa, non è stato acquistato dai soliti bruciabaracche che da sempre sono comparsi sulla scena.
Se avete questa idea proprio perchè si dà retta ai Pieri da Sessarego, ai Garben, alle Mrs. Barril, toglietevela dalla testa.
Perchè a parte che così facendo si vive e vivete molto meglio, questa narrazione non corrisponde a quella che è la realtà.
Questa volta, la famosa Bagascia, è caduta in mare. E per davvero.

Il Sindaco di Londra, felice ed entusiasta, ha approvato la proposta di far svolgere una gara di Formula nella capitale.
Bene. sapete chi c’è di mezzo a questa storia?
Esatto, proprio loro, i “nostri” 777.
Cioè, non so se vi è chiaro: organizzano una gara di FORMULA 1 a Londra.
Si farà un nuovo circuito in Inghilterra oltre a quello già esistente di Silverstone.
E chi c’entra con questa faccenda? Coloro che hanno comprato il Genoa.
Io non so se vi rendete conto, solo a livello immagine e pubblicitario…
Già col solo arrivo di Sheva, OGGI, del Genoa, ne parla tutto il mondo.
Prima, Preziosi a parte, se ne parlava al massimo fino a Busalla. Serravalle già era fuori zona.
Poi ouh, ognuno è libero di rovinarsi la vita come vuole e di farsi rodere il fegato come vuole e di dare a mente agli “opinionisti” da Vico Usodimare.
Io, GODO.
Sempre Alè Genoa.

https://www.dailymail.co.uk/sport/sportsnews/article-10183643/Formula-One-London-Grand-Prix-plans-place-Britain-second-F1-race.html?fbclid=IwAR3zMVKkLCPm8DOQG96ULbilz2lgpjeZ3tOQY4qqAz8xtxMjjL0Ws_7fRew

Circa l'autore

Rubriche

Pin It on Pinterest

Share This